ICQ QUICK – Pigmenti submicronici per inchiostri ceramici


I Quick Stain – contraddistinti dalla sigla ICQ – sono innovativi submicronici pigmenti per inchiostri ceramici.
I quick stain sono caratterizzati da una distribuzione granulometrica avente un valore medio delle particelle compreso tra 0.7 e 0.9 μm, ed un d100 reale, misurato da immagini registrate al microscopio a scansione elettronica, minore di 3 micron, nonché una maggiore uniformità dimensionale e morfologica delle particelle.

Confronto pigmento granulometria JM / ICQ

Confronto granulometria ICQ/inchiostro

 

I pigmenti quick hanno una distribuzione granulometrica molto stretta e fine, molto vicina a quella di un inchiostro ceramico, e non contengono fase amorfa, per questo motivo, sono a i migliori candidati per la produzione di inchiostri ceramici di alta qualità.

Non tutti sanno infatti che, a parità di pigmento, una corretta distribuzione granulometrica, del pigmento prima, dell’inchiostro poi, si traduce innanzitutto in un aumento delle intensità colorimetriche; quindi in una migliore qualità dell’inchiostro finale.
Macinazioni non corrette portano alla formazione di fase amorfa molto fine che va ad inficiare tutta la qualità dell’inchiostro: dalla resa cromatica inferiore, alla peggiore filtrabilità, alla reologia e stabilità dell’inchiostro stesso.
Inoltre macinazioni non corrette possono lasciare disperse nell’inchiostro anche particelle di pigmento dalle dimensioni molto elevate che vanno ad inficiare reologia, stabilità e soprattutto filtrabilità dell’inchiostro ceramico digitale.

I pigmenti inorganici per inchiostri ceramici Quick Stain – grazie alla loro distribuzione granulometrica submicronica uniforme e stretta – permettono di ottenere numerosi vantaggi:

Maggiore intensità colorimetrica
+
Li contraddistingue una distribuzione granulometrica, molto stretta, senza fase amorfa e ciò si traduce in un aumento della intensità.
Minore sedimentazione e creaming
+
Una maggiore omogeneità dimensionale delle particelle porta ad una riduzione della sedimentazione e del creaming. Il prodotto rimane reologicamente più stabile e per più lungo tempo.
Maggiore stabilità cromatica
+
Particelle più omogenee donano una tonalità più costante fra i lotti di produzione e hanno la stessa resistenza al fuoco.
Migliore filtrabilità
+
I pigmenti Quick hanno una forma più regolare che mantengono anche dopo la macinazione ad Ink Mill. La particella si presenterà quindi al filtro sempre con la medesima dimensione. I coloranti non Quick potrebbero generare inchiostri con particelle a forma lenticolare e quindi dare problemi di filtrabilità sulle macchine decoratrici. Per i produttori di inchiostri si traduce in un risparmio di almeno il 30%.
Risparmio energetico in macinazione
+
Per via della granulometria molto fine, dalla gaussiana ristretta e della forma delle particelle controllata è possibile ridurre del 30/40% i tempi di macinazione rispetto ad utilizzare i classici pigmenti per inchiostri.
Risparmio nell’usura del corpo macinante
+
Il costoso corpo macinante (sferette) viene utilizzato per meno tempo, riducendone conseguentemente l’usura ed aumentandone il tempo di vita.
Risparmio nell’usura del mulino
+
Il costoso rivestimento interno del mulino viene utilizzato per meno tempo riducendone sensibilmente l’usura ed i costi di manutenzione.
Minore investimento impiantistico
+
Tutti i risparmi sopra menzionati portano ad una riduzione degli investimenti degli impianti di macinazione, in virtù di un considerevole aumento della capacità produttiva. Passare da pigmenti inorganici tradizionali per inchiostri ceramici ai Quick Stain Inco aumenta la capacità produttiva del 40%.

La gamma di pigmenti inorganici Quick Stain è composta da oltre trenta pigmenti ad elevata saturazione a coprire un ampio gamut colorimetrico. Conosciamo il mercato ceramico ed accompagniamo e consigliamo i nostri clienti nella scelta dei pigmenti migliori, della gamma inchiostri migliore, per il mercato e l’applicazione d’interesse. Naturalmente, nel pieno rispetto della tradizione INCO – Sarti del colore dal 1988 – possono essere sviluppate tonalità specifiche su richiesta. Aumentate la capacità produttiva del vostro impianto di inchiostri! Aumentate la qualità dei vostri inchiostri!

I nostri numeri


Da oltre 30 anni Inco Industria Colori aumenta la propria capacità produttiva e clienti, grazie alle nuove sedi produttive e commerciali dislocate a livello globale.

  • 3 Sedi produttive
  • 500 Clienti nel mondo
  • 35 Paesi con assistenza